Latest News

Ronco dei Ciliegi 2007 dell’azienda Mondò a Sementina

Interessantissima serata quella che ci ha proposto Giorgio Rossi, giovane ed emergente produttore ticinese. Il suo Ronco dei Ciliegi ha oramai raggiunto notevoli e costanti livelli, infatti è considerato uno tra i migliori vini ticinesi. Giorgio ci ha voluto invitare per scoprire con lui le diverse potenzialità dei vari territori a disposizione, degustando dalla botte le singole parcelle della vendemmia 2007, vini che stanno riposando e che saranno assemblati ed imbottigliati solo nella primavera dell’anno prossimo.

Ronco dei Ciliegi 2007

Merlot di Montedato

I vigneti di Montedato si trovano sulle soleggiate colline che sovrastano il corso del fiume Ticino ben esposte verso sud-est, sud.

1° assaggio (barrique di 3° passaggio)

Ci offre un bel frutto, croccante e maturo, è fine e levigato il finale è consistente e leggermente vegetale.

2° assaggio (barrique di 2° passaggio)

Bel frutto, abbinato a sfumature floreali e leggermente boisé. Ha un bel volume, una bella spinta e una bella stoffa, il finale è minerale e delicatamente tostato.

Merlot proveniente dalle raccolte di pianura di Sementina

Sono i vigneti meno pregiati, infatti non è assolutamente sicuro il loro impiego nella cuvée definitiva.

1° assaggio (barrique di 2° passaggio)

Al naso è chiuso ma si dimostra un vino nervoso, teso e ruvido.

Merlot dei Ronchi di Sementina

Questo raggruppamento di vigne rappresentano la struttura della cuvée definitiva, sono situati sulla collina di Sementina, situati sulla sponda destra del fiume Ticino ed esposti verso sud-est, sud. Vigne che ricevono i primi raggi solari mattutini permettendo agli acini di asciugare dall’umidità notturna e di raggiungere una perfetta ed equilibrata maturazione.

1° assaggio (barrique di 3° passaggio)

Il frutto è ben maturo, i tannini sono morbidi ed il finale è consistente e piacevole.

2° assaggio (barrique di 2° passaggio)

Ha un bel volume, è morbido e vellutato.

3° assaggio (barrique di 1° passaggio)

È il cuore del vino quello che ne determinerà il carattere. È floreale ed accompagnato da spezie dolci, ha volume, struttura e lunghezza.

Merlot e Cabernet Sauvignon dei Ronchi di Sementina

È una cuvée che assembla il Merlot con l’aggiunta del 20% di Cabernet Sauvignon.

1° assaggio (barrique di 1° passaggio)

L’insieme di queste due varietà origina un vino più bloccato e con una struttura ed una massa tannica più importante anche se ben bilanciata.

Merlot del Ronco di Mondò

È il Merlot vendemmiato nei vigneti situati attorno alla cantina di vinificazione, la zona è simile alla precedente ma posizionati ad un’altezza superiore, quindi leggermente più fresca.

1° assaggio (barrique di 1° passaggio)

Ha un bel frutto, è speziato, in bocca è fresco e teso verso un finale lungo e speziato.

2° assaggio (barrique di 1° passaggio)
Proviene da un’altra barrique e si dimostra di maggiore equilibrio e morbidezza anche se marcato maggiormente dal legno.

Cabernet del Ronco di Mondò

1° assaggio (barrique di 1° passaggio)

Degustandolo da solo è il vino meno espressivo e piacevole ma che nella cuvée avrà una rilevanza nel conferire colore, volume, struttura tannica e longevità.

Il vino definitivo, conoscendo le versioni precedenti, ne siamo sicuri non ci deluderà. La vendemmia 2007 ha visto una diminuzione di produzione ma sicuramente ai livelli del 2005, che per il Ticino, come in altri luoghi, è considerata un’annata molto importante.

Per chi non conoscesse questo vino proponiamo le note di degustazione delle ultime due annate.

Il 2005 è un vino che ha grande rispetto del territorio che lo genera, ci presenta complesse note di ciliegia e mora, è profondo e carnoso. È giovane ma con già un soddisfacente equilibrio, setoso e strutturato, termina con un gran finale, con ritorni di bellissima freschezza. Un vino di razza.

Il 2006, in attesa di essere imbottigliato, si presenta con minore volume rispetto all’annata precedente, ma con una bella finezza, dove tannini setosi conferiscono al finale una bella piacevolezza. Lasciamolo riposare in attesa che si possa esprimere sugli abituali standard.

Ringraziamo Giorgio per l’opportunità e l’unicità della degustazione offertaci.

Informazioni su Stefano & Giorgio (357 Articles)
Giorgio Buloncelli & Stefano Ghisletta, “sommeliers per passione” Questo spazio vuole essere soprattutto un blog di approfondimento. La nostra idea è quella di scoprire e valorizzare le zone viticole e i viticoltori in grado di esprimere al massimo le caratteristiche territoriali delle singole zone. Vini ottenuti con tecniche agricole ed enologiche che esaltano l’impronta del vitigno, del territorio e la personalità del produttore, infatti la standardizzazione sta generando vini simili in ogni angolo del pianeta, appiattiti nel carattere e incapaci di sfidare il tempo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: