Domaine Joseph Voillot, annata 2007

La degustazione in anteprima dell’annata 2007 si è svolta nelle cantine del Domaine Joseph Voillot nel novembre 2008.

Volnay 1er cru “Les Fremiets” 2007

Di Fremiets vengono prodotte a dipendenza dell’annata 2/3 barriques. Si presenta su un frutto di bella freschezza, fine, elegante e di media profondità. Al palato è potente ma allo stesso tempo fine e sottile con un finale molto lungo di carattere minerale.

Volnay 1er cru “Les Caillerets” 2007

Presenta un naso molto fine e preciso, in questa fase un po’ meno espressivo del precedente ma più profondo: note di ciliegia e fragola. Al palato, è netto con tannini di buona estrazione. Risulta di eccellente complessità con finale molto lungo ed equilibrato dove evidenziano ritorni fruttati, minerali di fine qualità.

Volnay 1er cru “Les Brouillards” 2007

Esprime un naso di bella definizione dove riconosciamo note frutta nera, spezie e sentori orientali. Al palato ha tannini marcati ma di qualità. Ha un bellissimo equilibrio tra freschezza e corpo del vino. Rispetto ai precedenti è più mascolino e più lineare, si esprime con lo stile che contraddistingue i vini di Pommard sud, infatti i 0.20 ha. confinano con questo comune.

Volnay 1er cru “En Champans” 2007

Presenta un naso discreto ma di grande precisione e purezza. Note di ciliegia, fragola e liquirizia. Si sviluppa lentamente con un bel volume e pregevole freschezza, ha equilibrio e una texture vellutata. E’ molto lungo con ritorni minerali e una bella distinzione aromatica. Gran bel vino che con il tempo esprimerà tutta la sua grande armonia.

Pommard 1er cru “Clos Micault” 2007 : Ha un frutto di esuberante freschezza, una nota minerale e bella finezza aromatica. Subito potente in entrata, risulta ampio con tannini di fine “rusticità”, ha un bel equilibrio tra le sue componenti. Al momento manca un po’ di sviluppo nella seconda parte della bocca..

Pommard 1er cru “Les Pezerolles” 2007 : Naso di buona profondità e complessità, dove si riconoscono note di ciliegia, il caramello, spezie orientali. Entra in bocca deciso accompagnato da bella sapidità. Di buon corpo si sviluppa lineare terminando lungo con ritorni fruttati e speziati. Una pregevole freschezza ne esalta la bevibilità. Più che buono.

Pommard 1er cru “Les Epenots” 2007

Già al naso è denso, presenta note di caramello, liquirizia e bella freschezza. In bocca entra deciso denotando grande volume. Ha tannini marcati ma di fine estrazione. In tutto il suo svilupparsi è sempre molto fine ed elegante. Termina molto lungo e saporito. Un vino di gran classe.

Pommard 1er cru “Les Rugiens” 2007

Dà aromi di grande avvolgenza ed intensità, si riconoscono sfumature di cassis, mirtilli e amarena, evolve con fini speziature ed una bella nota vegetale (non verde). Denota grande complessità. Entra discreto poi sviluppa tannini potenti ma già ben fusi che conferiscono finezza ed eleganza. Un vino molto profondo. Una grande espressione del territorio da cui proviene. Un vino intrigante ed energico ma di gran classe.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...