Latest News

Domaine des Lambray: Clos des Lambrays 2002

Di Clos des Lambrays si fa menzione per la prima volta nel 1365 quale proprietà dell’abate di Citeaux, nel 1861 si ritrovano delle descrizioni del Clos suddiviso in 74 proprietà. Nel 1868 uno di essi, Albert Rodier, riuscì a riunire tutte le parcelle per ricomporre il vigneto nella sua integrità. Oggi salvo alcune micro parcelle l’intera superficie è di proprietà dell’omonimo domaine di proprietà, dal 1996, della famiglia Freund. Contiguo a Clos de Tart raggiunge i 320 metri, quindi l’altezza maggiore dei Grands Crus di Morey-Saint Denis. Perfettamente rivolto ad est l’impianto prevede una densità media di 11’000 piedi per ettaro, il sotto strato consiste nella classica roccia calcarea, ma si distinguono tre zone diverse: la parte alta si trova su una vena marnosa in posizione ben ventilata; la parte mediana è posizionata sulle migliori pendenze e caratterizzata da un’eccellente insolazione; la parte bassa vanta terre più profonde composte d’argilla di alta qualità. Le caratteristiche della parte superiore danno vini di grande eleganza, quelle della parte inferiore originano vini di grande consistenza e struttura, mentre quelli della parte mediana sono la sintesi tra le due. Le vigne più giovani sono declassate sotto la denominazione Morey-Saint Denis Les Loups 1er cru.

Di colore rubino profondo con una bellissima luminosità, all’olfatto si apre su delle note di fiori che ben presto lasciano posto a sentori di frutta ben matura (ciliegia e lampone), di cacao, eucalipto, violetta e a una fine mineralità. Un naso, aldilà di un vino che è ben lungi dall’aver raggiunto la sua piena maturità, che esprime grande finezza ed eleganza e che lascia intravedere grandi prospettive. L’attacco in bocca è deciso, ma subito si percepisce la morbidezza con tannini,ancorché giovani, di assoluta eleganza. Vino di notevole spessore dove ritornano note di frutta, di spezie e di cuoio. Questo grande vino, e lo sarà ancora di più tra qualche anno, è destinato a chi ama la finezza e l’eleganza alla massima espressione…

Valutazione: 18.50/20 (Fuori classe)

Informazioni su Stefano & Giorgio ()
Giorgio Buloncelli & Stefano Ghisletta, “sommeliers per passione” Questo spazio vuole essere soprattutto un blog di approfondimento. La nostra idea è quella di scoprire e valorizzare le zone viticole e i viticoltori in grado di esprimere al massimo le caratteristiche territoriali delle singole zone. Vini ottenuti con tecniche agricole ed enologiche che esaltano l’impronta del vitigno, del territorio e la personalità del produttore, infatti la standardizzazione sta generando vini simili in ogni angolo del pianeta, appiattiti nel carattere e incapaci di sfidare il tempo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: