Latest News

Chassagne-Montrachet: Thibault Morey

Da Thibault Morey a Chassagne-Montrachet siamo oramai di casa, in pochi mesi due visite, in maggio per degustare gli splendidi  2007, ora per i 2008 da poco imbottigliati e per i primi assaggi dei 2009. Discreto e riservato ma sempre molto disponibile nei nostri confronti, Thibault affianca il padre Michel in azienda nel 2000, una miscela tra innovazione ed esperienza che sta dando grandi frutti. I loro vini sono seducenti e propongono un’impressionante gamma di 1ers crus di altissimo livello e capaci di affermare il carattere del climat. Sono soprattutto i bianchi a farla da padrone, un patrimonio viticolo di grande livello, che si estende nelle vigne più significative di Chassagne e che fanno da contorno ai mitici Montrachet.

Thibault Morey

 LA DEGUSTAZIONE

Bourgogne Chardonnay 2008 : Una bella versione regionale che già conoscevamo, ha un frutto maturo associato a un bella presenza boisé. Ha densità, precisione e una giusta tensione, il finale si distende con discreta eleganza. Sicuramente buono per 7 €.

Chassagne-Montrachet Blanc 2008 : Questa cuvée village proviene dal lieu-dit Les Houillières, una parcella situata ai bordi della zona 1er cru con ceppi di 40 anni. Gli aromi si aprono su nitide note di mandorla, floreali e vaniglia. Ha un attacco morbido, si sviluppa con buona energia, il finale è di buona persistenza, finezza e mineralità. Buono, 10’000 bottiglie che rappresentano gran parte della produzione dell’azienda.

Chassagne-Montrachet 1er cru En Remilly 2008 En Remilly sovrasta l’area del Montrachet e del Chevalier-Montrachet, una vigna impiantata sulla roccia. Difficile da degustare in questo frangente, subisce in modo negativo il recente imbottigliamento esprimendosi in modo scomposto, comunque tutte le componenti sono presenti, vale a dire maturità, acidità, mineralità e un bel frutto. Solo il tempo ci ridarà quanto ben conosciamo: un vino di grande spessore e profondità, quindi attendiamo tempi migliori …

Chassagne-Montrachet 1er cru Les Caillerets 2008 : Il suo nome deriva dalla conformazione del terreno molto ciottoloso e poco profondo. Presenta una fine espressione aromatica: thè verde, pera, acacia e una dolce sfumatura di vaniglia. L’attacco ha corpo, si sviluppa senza alcun cedimento e ben rinfrescato. Il finale è equilibrato, si evidenzia una delicata nota apportata dall’affinamento in legno e una bella mineralità derivante dal terroir. Molto buono

Chassagne-Montrachet Blanc 1er cru Morgeot Les Farendes 2008 : Les Farendes rappresentano una frazione di les Morgeot, il 1er cru più esteso di Chassagne, nella parcella dei Morey sono impiantati vecchi ceppi di oltre 70 anni. Ha un carattere esotico, sono riconosciuti aromi di mango, papaia, frutto della passione e dolci speziature. Ha un bell’ equilibrio tra maturità e acidità, l’attacco è rotondo ma poi si apre in profondità con una lunga persistenza aromatica. Sono evidenziate anche fresche note floreali e sapide. Buono ++.

Le Dent de Chien si estende nella parte superiore della collina, sotto il Montrachet

Chassagne-Montrachet 1er cru Dent de Chien 2008 : Il nome è curioso “dente di cane”, è un vigneto situato sulla roccia ed è il prolungamento verso la parte superiore della collina del Montrachet. Il vino che vi si produce è intrigante e profondo, allinea allo stesso tempo finezza e forza, gli aromi sono freschi: note di agrumi e frutta esotica si associano a speziature derivanti dal terroir. È un vino ricco, affilato e diretto, la sua silhouette è slanciata, la persistenza è interminabile. Il finale è vibrante con note citroné e minerali che ritornano all’infinito. Chissà tra qualche anno …

Chassagne-Montrachet 1er cru Blanchots Dessus 2008 : Potremo chiederci c’est du Grand Cru ?  Però come è contorta la Borgogna … Questa piccola vigna, chiamata pure “pieds de Montrachet”, confina appunto, con Montrachet (lato Chassagne), Bâtard-Montrachet e Criots-Bâtard-Montrachet eppure è denominata 1er cru. Mah, ci sarà pure una differenza ma non lo da a vedere. L’impatto olfattivo è fresco e  profondo su note minerali, di pesca, burro e speziate. È un vino dalla grande complessità, da scoprire passo per passo, di grande finezza e discrezione, ma questo potrebbe ingannare perche la sua persistenza è lunghissima. Che classe.

Clos de la Pucelle con Puligny-Montrachet alle spalle

Puligny-Montrachet 1er cru Les Pucelles 2008
: È uno dei climats più reputati di Puligny-Montrachet, ci offre un vino con aromi delicati su note d’agrumi e spezie dolci. È di grande eleganza ed armonia, si sviluppa con energia e tensione, mentre il finale ha qualità e mineralità. Molto buono.


Bâtard-Montrachet 2008 :
La parcella è situata su Chassagne, dove il suolo è molto ricco e profondo, ma ugualmente ciottoloso. Il vino generato è oggi imballato e poco espressivo ma sotto si può comprendere il suo reale carattere. Ampio, potente ma con un equilibrio ben gestito dall’acidità che ne vivacizza il finale al momento chiuso. Siamo sicuri che il tempo ci confermerà un vino di grande potenziale e personalità.

Chassagne-Montrachet 1er crus La Romanée 2008 : La Romanée testimonia la presenza dei Romani nella zona di Chassagne, un territorio con buone pendenze, rivolto verso sud-est, su un suolo argillo-calcareo. Si presenta con una fresca definizione aromatica: pera, ananas e sfumature tostate. Grasso in entrata, da profondità con energia e tensione, il finale è di grande qualità retro-olfattiva con note di tiglio e  con una nota amarognola. Legno di grande qualità. Grande Vino in prospettiva.

Bourgogne Pinot noir 2008 : Un vino improntato sulla piacevolezza e la facilità di beva, per niente complicato, è scattante, il finale è marcato da una piacevole nota amarognola di mandorla. Discreto.

Chassagne-Montrachet Rouge 2007 : Ha un’equilibrata maturità, piccoli frutti di bosco (fragoline, lamponi, more) si alternano a note di violetta. È succoso, ha un bel corpo e tannini discreti, buona è la lunghezza. Ci piace.

Chassagne-Montrachet Rouge 1er Morgeot Les Farendes 2007 : È il 1er cru con la superficie più estesa di Chassagne, la cuvée comprende 2 parcelle situate nelle frazioni di Farandes e Francemont. Ha maturità, una buona complessità e una struttura elegante grazie alla finezza dei tannini. Piacevolissimo finale grazie a precisi ritorni di lamponi, more, cassis e speziati. Delizioso.

Chassagne-Montrachet 1er cru Clos-Saint Jean 2008 : È il vigneto di casa, infatti si sviluppa proprio dietro la dimora della famiglia Morey. Esalta la fragranza e la freschezza, si succedono note di violetta, fragoline di bosco e ciliegia. Ha un gusto croccante e tannini perfettamente integrati, bella qualità del finale. I rossi di Chassagne non avranno il carattere e le complessità di quelli della Côte de Nuits ma è sempre un gran bel bere.

Thibault ci fa assaggiare anche qualche 2007, un’annata che ci era piaciuta moltissimo nella degustazione di maggio ma che in questo momento si trovano in un periodo di difficile definizione. D’ont worry ! dopo qualche anno di bottiglia si esprimeranno in tutto il loro splendore.

Abbiamo pure l’opportunità di assaggiare tutti i vini del 2009, vini che stanno subendo la fermentazione malo-lattica nelle pièces borgognone.

Chassagne-Montrachet Blanc 2009 : Ha ricchezza di materia ed equilibrio.

Chassagne-Montrachet Les Caillerets 2009 : Fumé e speziato, ha struttura e vivacità.

Chassagne-Montrachet 1er crus La Romanée 2009 : Note d’agrumi e di pompelmo in particolare, ha grasso e tensione.

Chassagne-Montrachet 1er cru En Remilly 2009 : La malo-lattica in corso non permette di percepirne il carattere.

Chassagne-Montrachet 1er cru Blanchots Dessus 2009 : Ci dà aromi di mela verde, pompelmo, frutta bianca, è saporito, ha densità e tensione.

Chassagne-Montrachet 1er cru Cent de Chien 2009 : Ha materia, tensione, energia e lunghezza.

Chassagne-Montrachet 1er Morgeot Les Farendes  2009 : Esotico e agrumi, la bocca è fresca e diretta con un lungo finale.

Puligny-Montrachet 1er cru Les Pucelles 2009 : Ridotto su note di polvere da sparo e zolfo, ma non manca in lunghezza.

Bâtard-Montrachet 2009 : Anche lui in stato di riduzione, è opulento ma con la giusta tensione e lunghezza.

Chassagne-Montrachet Rouge 2009 : Fragrante, è succoso e fine, bella lunghezza finale.

Chassagne-Montrachet 1er cru Clos-Saint Jean 2009 : È ridotto e poco espressivo, ma ha un frutto croccante e succoso.

Chassagne-Montrachet Rouge 1er cru Morgeot 2009 : Il frutto è carnoso, i tannini maturi una bella freschezza da equilibrio e lunghezza.

Il 2009 è stata un’annata dell’andamento ottimale, per alcuni la migliore dell’ultimo decennio. Le uve sono state vendemmiate con una stato sanitario perfetto, il clima ha permesso di attendere l’ideale maturità fenolica, mentre i mosti presentavano un rapporto zuccheri / acidità equilibrato.
Sarà una grande annata ? forse, ma attendiamo ancora qualche tempo prima di un giudizio definitivo, comunque il potenziale è notevole.

Michel & Thibault Morey
Domaine MOREY-COFFINET
6, Place du Grand Four – 21190 CHASSAGNE-MONTRACHET
Telefono : +33 (0)3 80 21 31 71
Email : morey.coffinet@wanadoo.fr
Dove sono: mappa
Dove trovi i loro vini: Vinsmotions

Informazioni su Stefano & Giorgio ()
Giorgio Buloncelli & Stefano Ghisletta, “sommeliers per passione” Questo spazio vuole essere soprattutto un blog di approfondimento. La nostra idea è quella di scoprire e valorizzare le zone viticole e i viticoltori in grado di esprimere al massimo le caratteristiche territoriali delle singole zone. Vini ottenuti con tecniche agricole ed enologiche che esaltano l’impronta del vitigno, del territorio e la personalità del produttore, infatti la standardizzazione sta generando vini simili in ogni angolo del pianeta, appiattiti nel carattere e incapaci di sfidare il tempo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: