Luca De Marchi a Lessona, un ritorno alle origini

Quando nel mondo del vino si parla della famiglia De Marchi si fa riferimento alla nota azienda toscana Isole & Olena. Nel 1974 Paolo De Marchi e la sua famiglia lasciano il Piemonte per acquisire vigne nella zona del Chianti Classico, nel 1999 suo figlio Luca fa il percorso inverso decidendo di recuperare la vecchia tenuta piemontese di Sperino e di valorizzare i vini di Lessona, comune del Nord Piemonte. Fino all’inizio del ‘900 questa zona in provincia di Biella era occupata da una vasta superficie di vigneto, oggi con 7 ettari la denominazione Lessona rappresenta una delle più piccole aree viticole d’Italia.

Ben vengano dunque progetti come quello di Luca De Marchi finalizzati alla riscoperta di queste terre e di vitigni come la Vespolina e la Croatina, che in questa zona sono associate al predominante Nebbiolo, pure chiamato Spanna.

Proprietà Sperino conta 8 ettari di terreno, vigne che si dividono tra Lessona e Bramaterra. Situata ai piedi delle Prealpi Biellesi, Lessona conserva le antiche sabbie marine che costituiscono uno tra i terreni più acidi dell’intero panorama viticolo mondiale. Una caratteristica che aggiunta al cima fresco e asciutto, all’intensa luminosità e alle altezze non elevate, danno vini di una grande purezza aromatica, freschezza e con un’eleganza non abituale ai nebbioli delle Langhe, di Boca, Gattinara, Ghemme, …

Ho avuto il piacere di conoscere Luca De Marchi in occasione della manifestazione Più Gusto svoltasi nel mese di dicembre a Lugano, un incontro avvenuto nello stand della Ceresio Vini di Paolo Basso che distribuisce i vini nel Canton Ticino. In compagnia della sorella di Paolo, Doriana, Luca ci ha parlato della sua nuova avventura iniziata con la vendemmia 2004. “Le vinificazioni avvengono nel massimo rispetto delle tradizioni locali, il restauro della cantina è stato solo conservativo visto che già nel ‘800 fu progettata per funzionare interamente a gravità. Le fermentazioni subiscono lunghe macerazioni di oltre un mese, sono attivate da lieviti indigeni e avvengono in tini di legno completamente scoperti. Per la maturazione sono impiegati tonneaux di 15 hl. dove i vini sostano 18 o 30 mesi a seconda dell’etichetta.”

E ora veniamo ai vini, di queste zone non ne avevo mai degustato, denominazioni poco diffuse e sovrastate dalle più conosciute versioni nordiste. Sotto l’etichetta Proprietà Sperino sono prodotti due vini: Uvaggio e Lessona.

Uvaggio 2005 è frutto da un “uvaggio”, appunto, di Nebbiolo 70%, Vespolina e Croatina. È potente e austero, la percentuale di Croatina apporta colore e una piacevole rusticità nella struttura, rendendolo un vino “popolare”. Esprime energia, tensione e una silhouette allungata. Il finale racchiude un piacevole frutto rosso, intriganti speziature e una viva mineralità. Molto buono, piace per la sua sincerità.

Nel Lessona 2005 aumenta la percentuale di Nebbiolo fino raggiungere il 95%, in aggiunta una piccola quantità di Vespolina. Si contrappone come un vino “signorile” e suadente, in poche parole una grande bottiglia. Con limpidezza emerge un complesso ventaglio aromatico, sfumature di ciliegie, fiori, pepe, una miscela di spezie e note balsamiche. L’attacco è avvolgente, i tannini si fanno sentire in tutta la loro nobiltà conferendo allo sviluppo del vino grande eleganza. Freschezza, dinamicità e sapidità introducono un eccellente finale, complesso, equilibrato e con una lunghissima scia fruttata. Benché le vigne siano giovani ecco un’incredibile dimostrazione del territorio.


Luca De Marchi
Proprietà Sperino
Via Orolungo 38
13853 Lessona (BI) – Italia
Telefono: +39 015 99408

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...