Latest News

Walter Massa: Timorasso Costa del Vento 1999

Anche l’ultima bottiglia se n’è andata. Peccato, ma n’è valsa la pena.

Le bottiglie furono trovate sulla carta dei vini alla Bella Rosin, un ristorante-enoteca di Moncalvo nel Monferrato. Un occasione da non perdere, quindi acquistai le ultime tre a prezzo d’asporto. Una bottiglia fu condivisa nell’autunno 2008 in quel di Meursault con conosciuti produttori locali e bordolesi, persone che furono stupite dalla personalità e dalla capacità d’invecchiare di questo vino, fino ad allora totalmente sconosciuto.

L’etichetta originale

Dell’istrionico Walter Massa, del Timorasso e dei Colli Tortonesi abbiamo parlato diffusamente in vari articoli. Walter è una persona che oggi si gode i giusti riconoscimenti per la sua lungimiranza nel puntare su questo vitigno e la capacità di trascinare altri valorosi giovani vignaioli.

In un assaggio dell’estate 2008 scrivemmo:

” È un vino che sa cambiare volto ad ogni sorso, esprimendo una grande complessità al contatto con l’aria.
Il colore ? di un bellissimo dorato di grande luminosità.
Il bouquet ? in continua evoluzione: agrumi, erbe di montagna, idrocarburi e, con il passare del tempo, sfumature di miele, tartufo, muschio, spezie, …
All’assaggio ? elegante, grasso e cremoso, ma sempre in tensione verso un bellissimo finale minerale.

Che dire ancora ?
Che per fortuna ho ancora altre 2 bottiglie e che alla prossima occasione farò partecipi altri amici … “

La veste dorata, luminosa e brllante

Il momento è giunto e altri amici hanno apprezzato. Benchè siano passati due anni dall’assaggio descritto il vino non si discosta da queste sensazioni, giocando a favore della sua capacità di resistere al tempo. Un vino sempre brillante, vibrante ed elegante, emozioni in continua evoluzione con l’ossigenazione e l’aumento della temperatura di consumo.

Un consiglio mi sento di dare a chi ha qualche bottiglia di Costa del Vento in cantina soprattutto se sono annate più recenti: ” non abbiate fretta, consumatele lentamente e seguite la loro evoluzione nel corso degli anni, non ve ne pentirete “.

Informazioni su Stefano & Giorgio (357 Articles)
Giorgio Buloncelli & Stefano Ghisletta, “sommeliers per passione” Questo spazio vuole essere soprattutto un blog di approfondimento. La nostra idea è quella di scoprire e valorizzare le zone viticole e i viticoltori in grado di esprimere al massimo le caratteristiche territoriali delle singole zone. Vini ottenuti con tecniche agricole ed enologiche che esaltano l’impronta del vitigno, del territorio e la personalità del produttore, infatti la standardizzazione sta generando vini simili in ogni angolo del pianeta, appiattiti nel carattere e incapaci di sfidare il tempo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: