Azienda Lupi: Pigato, Vermentino e Ormeasco, vitigni di Liguria

Poche volte abbiamo avuto modo d’incontrare i vini liguri, tanto meno d’assaggiare del Pigato, del Vermentino o dell’Ormeasco. Un incontro con la famiglia Lupi ci ha fatto aprire gli orizzonti e capire il potenziale viticolo di questa parte della Riviera di Ponente, forse più conosciuta per la corsa ciclistica Milano – Sanremo o per il famoso festival canoro. L’azienda opera dai primi anni ’60, divenendo nel corso dei decenni uno dei punti di riferimento. Oggi tocca alla seconda generazione, quella composta da Massimo e Fabio Lupi occuparsi delle vigne e delle sorti commerciali dell’azienda. Poco più di 10 ettari di vigne dislocate nelle zone di maggior vocazione: il Pigato nelle zone di Ortovero, Campochiesa, Arnasco e Salea, in provincia di Savona. Il Vermentino in quelle di Diano Castello e di Cipressa, in provincia d’Imperia. L’Ormeasco nei comuni di Pieve di Teco, Trastanello, Pornassio. Il Rossese la zona di Dolceacqua e Soldano.

Le bottiglie che abbiamo assaggiato fanno parte della linea superiore di produzione, vini ci hanno sorpreso, per finezza, definizione aromatica, per struttura e capacità di durare nel tempo.

Riviera di Ponente Pigato Petraie 2009

Il nome evoca la complessa lavorazione e le difficili condizioni delle terrazze liguri, ricche di pietre. Le vigne che offrono questo vino hanno ceppi di 40 anni e sono situate nel comune di Albenga. Matura per 9 mesi sui lieviti fini in vasche d’acciaio. Ha una bellissima espressione aromatica, fresco, accompagnato dalla dolcezza del frutto e da note di fiori gialli. Al gusto è raffinato, strutturato ma allo stesso tempo tonico e brillante. Il finale ha equilibrio, è sapido e persistente. Merita un paio d’anni di maturazione in bottiglia. Una vera delizia !

Riviera di Ponente Vermentino Serre 2009

È un Vermentino, prodotto in una terra chiusa tra il mare e le montagne dove le radici sono circondate da una pietra dura che si spacca in scaglie, le vigne hanno un’età di circa 30 anni. La veste è brillante e di color paglierino. L’impianto aromatico è intenso, con un timbro esotico associato a sfumature di cedro e di pera. Al gusto è pieno, minerale e perfettamente equilibrato da una viva acidità che conferisce freschezza ed un finale elegante.

Ormeasco di Pornassio Superiore Braje 2006 : È un vino prodotto su dei terrazzamenti situati ad un’altezza di circa 650 metri dove sono allevati ceppi che superano i 60 anni. Mai assaggiato fino ad ora un Ormeasco, un vino che ci colpisce per la finezza e l’eleganza dei tannini, l’equilibrio e l’armonia che racchiudono corpo e acidità. Termina con un finale di qualità e completo dove si distinguono ritorni di frutta nera, speziati e saporiti. Molto buono.

Passiu da Vinsa 2007

“Passiu” è un termine dialettale che intende un appassimento delle uve, in questo caso il Pigato per 3 mesi. La maturazione è di 24 mesi in botti di rovere seminuove dove completa la fermentazione malo lattica. Il suo colore è conforme alla tipologia, un dorato carico e denso che con l’evoluzione tenderà all’ambra. Sotto il profilo aromatico è intenso, complesso ed elegante, dà note d’albicocca e minerali. Al gusto è suadente e grasso, con un’acidità che dà equilibrio.

Un complimento alla famiglia Lupi per il lavoro svolto e un complimento al territorio ligure per il carattere dei vini.

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. francesco ha detto:

    ciao stefano i vini di lupi sono buoni,ma se vuoi provare i vini piu’ estremi ed emozionanti a base uve pigato “vere” e ripeto vere in purezza devi degustare lo spigau di fausto de andreis il signore e unico vate del pigato,ciao e buona serata

    1. Stefano ha detto:

      grazie del commento che conferma solamente la validità della zona e delle varietà autoctone scelte per valorizzarla

  2. andrea ha detto:

    Avete mai assaggiato i vini di colle dei bardellini?? Li trovo molto interessanti; vermentino e pigato con possibilità di verificare passaggi tra le ultime annate.
    Il posto poi concilia il gusto con la vista… sensoriale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...