Latest News

Chablis 1er cru Séchet 2002 – Vincent Dauvissat

È vero, parliamo spesso della Borgogna, in special modo della Côte d’Or, dimenticandoci dei vini delle regioni dello Chablis e del Maconnais, fatto che conferma i nostri limiti verso queste zone. Chablis merita maggiori attenzioni da parte nostra, qui lo chardonnay ha un carattere nordista rispetto alle versioni di Meursaut, Puligny e Chassagne Montrachet, dà vini eleganti, di minore opulenza, che sanno evolversi nel tempo e con una decisa connotazione minerale.

Séchet è una frazione di Vaillon rinnomato 1er cru posizionato a sud-ovest di Chablis. Vincent Dauvissat è sicuramente uno dei “grandi”, un personaggio rigoroso e intransigente che dal 1989 regge le sorti dell’azienda famigliare che ha contribuito ad elevare all’eccellenza. La bottiglia stappata è frutto dell’annata 2002, la luminosità del colore dorato conferma che questo vino che ha ancora varie cose da dirci. Il bouquet è maturo e fresco allo stesso tempo, le sfumature di frutta gialla sono tenute vive da pungenti note di pietra focaia, con l’ossigenazione emergono decise sensazioni di mandorla, nocciola, anice e miele. La bocca è lineare, diritta e lunga nel suo sviluppo, una freschezza che dà energia e finezza. La persistente nota di miele è evidente anche anche al gusto ma accompagnata da note “citroné” e altri agrumi maturi.

Bella bottiglia che invoglia ad applicarsi con maggiore impegno versa questa regione bourguignon.

Informazioni su Stefano & Giorgio (357 Articles)
Giorgio Buloncelli & Stefano Ghisletta, “sommeliers per passione” Questo spazio vuole essere soprattutto un blog di approfondimento. La nostra idea è quella di scoprire e valorizzare le zone viticole e i viticoltori in grado di esprimere al massimo le caratteristiche territoriali delle singole zone. Vini ottenuti con tecniche agricole ed enologiche che esaltano l’impronta del vitigno, del territorio e la personalità del produttore, infatti la standardizzazione sta generando vini simili in ogni angolo del pianeta, appiattiti nel carattere e incapaci di sfidare il tempo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: