Meursault Les Luchets di Roulot

Questa mini verticale conferma il valore di un territorio quasi sconosciuto e sottovalutato ma che genera vini di carattere ben definito e in grado di evolvere intense complessità anche con il passare degli anni.

Les Luchets 2007 esprime un naso di elegante definizione, un mix di concentrazione e freschezza. Al gusto è strutturato e complesso, una vivacità che lascia scie di freschezza. Sul finale dominano note di lime.

Les Luchets 2004 ci mostrano un bel colore dorato vivo e limpido che non lascia tracce di precoci evoluzioni. I suoi profumi sono precisi e ricordano la frutta matura, le spezie e rilasciano una fresca vena minerale. Un vino di spessore portato a perfetta maturazione, con una bella concentrazione a sostegno della propria struttura. Ha equilibrio e una vivacità che non cessa di rinfrescare la bocca. Magnifico.

Les Luchets 1996 ha colore oro luccicante. Al primo naso le sensazioni sono eteree, poi si aprono su più piacevoli sfumature di tartufo, sottobosco, spezie, … In bocca ha personalità, unisce un’equilibrata concentrazione ad un’acidità ancora viva che costituisce la sua spina dorsale. In retro-olfazione lascia complesse sensazioni.

Les Luchets 1988 si mostra ancora vivo, evolve su fini giochi ossidativi e speziati. La bocca tiene ancora con un buon volume che sostiene un’acidità sempre presente. Interessante sia la lunghezza che la persistenza aromatica.