Champagne: Egly-Ouriet a Ambonnay

Non sono molti i piccoli produttori della regione dello Champagne che hanno saputo mettersi al pari, a livello qualitativo, con le grandi e famose maison. François Egly è sicuramente uno di questi.

L’azienda dispone di un patrimonio viticolo di grande pregio costruito nel tempo, copre 11.7 ettari di cui ben 9.7 situati in zona classificata grand cru. Tra Ambonnay, Bouzy e Verzenay si coltivano 8 ettari di pinot noir e 2 di chardonnay, mentre a Vrigny, nella Valle della Marna, si coltivano 2 ettari di pinot meunier. Tute le vigne hanno un’età variante tra i 40 e i 60 anni. In vigna nessun estremismo i suoli sono lavorati accuratamente e sono utilizzati solo prodotti biologici. Dal 1995 Francis Egly vinifica i propri vini in barrique, mentre dal 1999 al fine di preservare la migliore freschezza non viene eseguita la fermentazione malolattica.

Champagne “Les Vignes de Vrigny” – Blanc de Noirs – Premier Cru

  • Assemblaggio: 100% pinot meunier da vecchie vigne
  • Sboccatura: 07/2014
  • Annate: 60% 2009 + 40% 2008.
  • Dosaggio: 4 g/l.
  • Malolattica: non svolta

Le uve destinate a questo vino provengono da un unica vigna di pinot meunier (2 ettari di vecchie ceppi) situata a Vrigny comune classificato 1er cru. Il suolo su cui si sviluppa la vigna è molto leggero e gessoso.

L’esame visivo evidenzia un aspetto raffinato, dorato e lucente, con un persistente propagarsi di sottili bollicine. All’olfatto l’eleganza e l’equilibrio la fanno da padrone. Sfumature di frutta matura, lamponi, liquirizia, camomilla, … si susseguono nel bicchiere. I 4 gr. residui danno una piacevole sensazione cremosa, la percezione delle bollicine è di assoluta qualità ed eleganza. L’acidità dà profondità ed esalta un finale ferroso. Uno Champagne che introduce alla perfezione lo stile dell’azienda.

Champagne Blanc de Noirs “Les Crayères” – Vieilles Vignes – Grand Cru

  • Assemblaggio: 100% pinot noir da vecchie vigne
  • Sboccatura: 07/2014
  • Assemblaggio: 60% anno 2007 + 40% anno 2006
  • Dosaggio: 2 g/l.
  • Malolattica: non svolta

“Les Crayères” è una singola vigna di pinot noir situata a Ambonnay piantata nel 1946. Gode di terre con uno strato di 30 centimetri che ricoprono una spessa roccia gessosa che da origine al nome e al carattere del vino.

Un vino superbo che dà sensazioni forti in continuo crescendo; sintetizza l’eleganza di un bianco e la struttura di un vino rosso. Ha una forte impronta minerale, è salato e di lunghissima persistenza. Grande vino.

Gli altri vini prodotti

  • Champagne Brut Tradition Grand Cr
  • Champagne Les Vignes de Vrigny – Blanc de Noirs – Premier Cru
  • Champagne V.P. Extra Brut – Grand Cru
  • Champagne Blanc de Noirs “Les Crayères” – Vieilles Vignes – Grand Cru
  • Champagne Millésime – Grand Cru

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...